Convegno Internazionale di Studi – Pescara, 29-30-31 maggio 2014

Abstract Ciccolone

Interazione tra codici nel parlato bilingue: da fenomeni di contatto nel discorso all’emersione di schemi ricorrenti
Simone Ciccolone

Un nodo centrale della discussione scientifica sul code mixing è il rapporto tra interazione
tra codici nel discorso bilingue e prestito. Le eccezioni al free morpheme constraint, ad esempio
(Poplack 1980), sono giustificate in studi successivi come casi di nonce borrowing, ovvero pre-
stiti ancora non entrati nel sistema ma introdotti occasionalmente dai parlanti (cfr. Sankoff/
Poplack/Vanniarajan 1990). Per Myers-Scotton (1993), invece, la distinzione tra i due feno-
meni non ha ragione d’essere. Tuttavia, come osserva Muysken (2000), i vincoli del Matrix
Language Frame non si applicano a tutti i casi di code mixing, ma solo alla insertion, a cui si af-
fiancano altri due processi, vincolati da proprie regole: alternation e congruent lexicalization.
In questo contributo i diversi processi del code mixing verranno interpretati in relazione alla
construction grammar e alla teoria degli esemplari, mostrando come le tre classi di fenomeni
individuate da Muysken siano la manifestazione, nel parlato bilingue, di processi generali nei
fenomeni di innovazione linguistica: superimposition, ovvero la rilessificazione di costruzioni
preesistenti, e juxtaposition, ovvero la creazione di nuove unità tramite combinazione di unità
preesistenti (cfr. Dąbrowska/Lieven 2005).
A tale scopo, saranno rianalizzati esempi classici della letteratura scientifica sul code mixing
(cfr. Poplack 1980, Myers-Scotton 1993, Muysken 2000, Clyne 2003, Regis 2005, Berruto
2011) e alcuni casi estratti da un corpus bilingue italiano-tedesco raccolto in Alto Adige.

Bibliografia:
Berruto, G., 2011, “Interazione e compenetrabilità di grammatiche nel contatto linguistico. Il
caso dell’enunciazione mistilingue”. In: Bombi, R. et al. (a cura di), Lingue e culture in contatto.
In ricordo di Roberto Gusmani. Atti del 10° Congresso della Associazione Italiana di Linguistica
Applicata. Perugia, Guerra: 47-69.
Clyne, M., 2003, Dynamics of language contact. Cambridge, Cambridge University Press.
Dąbrowska, E. / Lieven, E., 2005, “Towards a lexically specific grammar of children’s que-
stion constructions”. Cognitive Linguistics 16/3: 437–474.
Muysken, P., 2000, Bilingual Speech: a typology of code-mixing. Cambridge, Cambridge Univer-
sity Press.
Myers-Scotton, C., 1993, Duelling languages: Grammatical structure in code switching. Oxford,
Clarendon Press.
Poplack, S., 1980, “Sometimes I’ll start a sentence in Spanish y termino en Español”. Linguistics
18: 581-618.
Regis, R., 2005, Appunti grammaticali sull’enunciazione mistilingue. Lincom, München.
Sankoff, D. / Poplack, S. / Vanniarajan, S., 1990, “The case of the nonce loan in Tamil”. Lan-
guage Variation and Change 2: 71-101.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: